Aosta. La Procura contesta un nuovo reato a Gabriel Falloni, il 36enne reo confesso dell'omicidio di Elena Raluca Serban.

Immagine della notizia (Miniatura di Agnello su Wikimedia Commons)

Una nuova accusa è stata mossa dalla Procura di Aosta a Gabriel Falloni, il 36enne che nelle scorse settimane ha confessato di aver ucciso la 32enne romena Raluca Elena Serban.

Si tratta di rapina aggravata, che si aggiunge alla contestazione di omicidio volontario. Gli inquirenti accusano l'indagato di aver sottratto alla vittima quasi 8mila euro dall'alloggio in cui l'ha incontrata, in viale dei Partigiani ad Aosta. Ad alcuni debiti che assillavano l'indagato è attribuita, secondo le investigazioni, la ragione della rapina.

A seguito della nuova misura cautelare, notificatagli in carcere, Falloni è stato sottoposto a un altro interrogatorio di garanzia dinanzi al Gip, nel quale si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Le indagini sull'omicidio hanno tenuto conto delle immagini delle telecamere di videosorveglianza del condominio. L'uomo è stato ripreso mentre entrava, nel corso pomeriggio di sabato 17 aprile. Circa trentotto minuti dopo, lo stesso è uscito portando con sé una borsa sportiva di proprietà della ragazza, nella quale la Polizia ha supposto che avesse nascosto i vari effetti prelevati nell'abitazione.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.