Cutro. Decide di lasciare il compagno. Lui organizza una spedizione punitiva contro il padre e il fratello. Arrestate 11 persone.

Immagine della notizia (Miniatura di L'osservatore su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

I Carabinieri della Compagnia di Crotone hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del locale Tribunale, nei confronti di 11 persone (di cui 2 destinatari della custodia in carcere e 9 degli arresti domiciliari), indagate a vario titolo per atti persecutori, lesioni personali aggravate, violenza privata e calunnia.

L'ordinanza è relativa a quanto accaduto nella serata del 19 maggio 2021 a Cutro (Crotone), quando gli 11 indagati hanno aggredito in strada, con calci e pugni, ma anche utilizzando mazze da baseball, una cintura e bastoni da ombrelloni da mare, il padre e il fratello di una ragazza che aveva deciso di interrompere la relazione sentimentale intrattenuta con uno degli aggressori.

Il fratello della giovane era stato più volte minacciato nei mesi scorsi. Il provvedimento si fonda sugli elementi raccolti nel corso delle investigazioni svolte, nel mese di maggio 2021, dalla stazione del Carabinieri di Cutro. L'attività, resa difficoltosa per la reticenza di alcune persone che avevano assistito all'aggressione, ha permesso di fare luce sulla vicenda e raccogliere gravi indizi sui vari ruoli assunti dagli autori.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.