Roverino di Ventimiglia. Uccide l'ex compagna in strada a colpi di pistola, poi raggiunge il fiume Roia e si suicida.

Immagine della notizia (Miniatura di Lemone su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Una donna di 30 anni è stata uccisa a colpi d'arma da fuoco dall'ex compagno di 65 anni, che poi si è tolto la vita. L'omicidio-suicidio è avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 13 giugno 2021, a Roverino, frazione del comune di Ventimiglia in provincia di Imperia.

Secondo le prime ricostruzioni, la vittima era in auto, seduta sul sedile del passeggero. Un amico della donna era sceso per raggiungere il tabaccaio, a poche decine di metri. Quando la 30enne è rimasta sola, si è avvicinato l'ex compagno 65enne, che ha sparato attraverso il finestrino, da distanza ravvicinata.

L'uomo, dopo aver commesso il gesto, è scappato e ha raggiunto la riva del fiume Roia, percorrendo a piedi circa a una cinquantina di metri. Lì si è suicidato con la stessa arma da fuoco utilizzata per freddare la 30enne. A dare l'allarme alcuni passanti, tra cui l'amico della vittima.

Sono in corso le indagini della Squadra Mobile della Polizia per accertare con maggior dettaglio la dinamica dell'accaduto.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.