Napoli. Omicidio Fortuna Bellisario a Miano. La Cassazione respinge il ricorso: Vincenzo Lo Presto tornerà in carcere.

Immagine della notizia (Miniatura di Idéfix su nl.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

Dovrà tornare in carcere Vincenzo Lo Presto, 43 anni, condannato in primo grado a 10 anni di reclusione per l'omicidio preterintenzionale della moglie, Fortuna Bellisario, avvenuto nel marzo del 2019 a Miano di Napoli.

La decisione è arrivata dalla prima sezione della Corte di Cassazione che ha accolto le richieste del procuratore generale e respinto il ricorso presentato dal legale dell'uomo. Il 43enne sarà dunque trasferito in cella almeno fino all'avvio del processo di secondo grado alla Corte di Appello di Napoli.

"Presenteremo altre istante davanti alla IV sezione della Corte di Assise di Appello di Napoli. Siamo fiduciosi riguardo la scarcerazione del mio cliente" ha commentato l'avvocato dell'imputato.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.