Messina. Omicidio Alessandra Immacolata Musarra. Cristian Ioppolo è stato condannato in primo grado all'ergastolo.

Immagine della notizia (Miniatura di Sebas su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Cristian Ioppolo è stato condannato all'ergastolo per l'omicidio di Alessandra Immacolata Musarra, la 29enne trovata morta nella sua abitazione alla vigilia dell'8 marzo del 2019.

La sentenza è della Corte d'Assise di Messina, che ha accolto la richiesta del pubblico magistrato al termine del processo di primo grado a carico del giovane, che era il compagno della vittima.

Era stato il padre di Alessandra a trovare il corpo senza vita nell'abitazione di contrada Campolino, a Santa Lucia sopra Contesse, zona popolare di Messina. Più volte i familiari avevano bussato alla porta di casa senza ricevere alcuna risposta, poi il padre era entrato attraverso una finestra trovando la figlia esanime sul pavimento con una macchia scura intorno al collo.

Poche ore dopo la Squadra Mobile aveva sottoposto Cristian Ioppolo a fermo di indiziato di delitto.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.