Arese. Omicidio Silvia Villegas Guzman. Il marito Jaime Rodriguez Diaz avrebbe tentato di uccidere anche il figlio di 18 anni.

Immagine della notizia (Miniatura di Liuc4gv su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Jaime Moises Rodriguez Diaz avrebbe tentato di uccidere anche il figlio 18enne. È quanto emerso dalle indagini sull'omicidio di Silvia Susana Villegas Guzman, avvenuto sabato scorso, 19 giugno 2021, ad Arese.

La famiglia di origini messicane si era trasferita in provincia di Milano da circa un mese. Dopo l'assassinio della donna, l'uomo avrebbe cercato di strangolare con una cintura di nylon anche il maggiore dei tre figli della coppia: "Ho ucciso tua madre, ora tocca a te".

Tra i due c'erano spesso attriti per via del carattere autoritario del padre. Rodriguez Diaz, dopo essere stato medicato all'ospedale di Garbagnate, è stato arrestato e trasferito nel carcere di San Vittore con l'accusa di omicidio della moglie e anche del tentato omicidio del suo primogenito.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.