Moriago della Battaglia. Elisa Campeol uccisa mentre prendeva il sole. Aggredita a coltellate da uno squilibrato.

Immagine della notizia (Miniatura di Marchetto da Trieste su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 4.0)

Elisa Campeol, 35 anni, è stata uccisa ieri pomeriggio mentre prendeva il sole sulla riva del Piave, nel parco pubblico dell'Isola dei Morti, a Moriago della Battaglia in provincia di Treviso.

Secondo le ricostruzioni, alle sue spalle è arrivato un uomo armato di coltello, sofferente di turbe psichiche. Si tratta di un 34enne senza alcuna occupazione, che convive con i genitori. Dopo aver pugnalato a morte la vittima, si è recato spontaneamente nella caserma dei Carabinieri di Valdobbiadene, dove è stato interrogato a lungo e ha ammesso le proprie responsabilità.

La donna è stata colpita da numerosi fendenti in diverse parti del corpo, soprattutto al collo e alla schiena. Da chiarire il movente. Sembra che i due non si conoscessero. La pista dell'aggressione a sfondo sessuale sarebbe stata esclusa dagli investigatori. L'unica spiegazione sarebbe ricondotta a un gesto dettato dal disagio mentale.

La 35enne era titolare di un bar che gestiva a Pieve di Soligo.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.