Taranto. Uccide la moglie di 71 anni a coltellate, poi tenta di suicidarsi. Un 75enne ricoverato in ospedale e piantonato dai militari.

Immagine della notizia (Miniatura di Berthold Werner su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

È successo dopo le 19.00 di ieri, 22 luglio 2021, a Taranto. Cosimo Marseglia, 75 anni, ha accoltellato la moglie Maria Greco, 71 anni, nell'abitazione che condividevano nel capoluogo pugliese. La donna è morta mentre l'uomo in seguito ha tentato di suicidarsi, utilizzando la medesima arma da taglio contro sé stesso.

Quando sul posto sono arrivati i soccorsi, il 71enne era ancora vivo. È stato condotto in Codice Rosso al pronto soccorso del SS.Annunziata dove è stato ricoverato, vigile e cosciente. Al momento è piantonato dai militari in attesa degli accertamenti per ricostruire con maggior dettaglio la dinamica dell'accaduto.

Sono in corso le indagini dei Carabinieri, coordinati dalla Procura di Taranto. I vicini di casa della coppia hanno descritto marito e moglie come due persone tranquille. Lui, pensionato ex Ilva, lei casalinga, una donna molto riservata.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.