Carpiano. Duplice omicidio e suicidio nel Milanese. Un uomo di 70 anni uccide la moglie e la figlia, poi si toglie la vita.

Immagine della notizia (Miniatura di adirricor su Panoramio e Wikimedia Commons, licenza CC BY 3.0)

Duplice omicidio e suicidio a Carpiano, in provincia di Milano. Un uomo nel pomeriggio di ieri ha telefonato al 118 spiegando di aver ammazzato la moglie e la figlia e di aver intenzione di togliersi la vita. Arrivati sul posto, i Carabinieri hanno trovato tre cadaveri: l'uomo di 70 anni con a fianco una pistola, una donna di 42 anni e una ragazza 15enne.

L'uomo si chiamava Salvatore Staltari. La moglie, Catherine Panis, originaria della Filippine, lavorava in una ditta della zona. La figlia si chiamava Stefania e di lei si occupava principalmente il 70enne che, a quanto si apprende, soffriva di depressione. L'anziano in casa avrebbe lasciato anche una lettera in cui ha spiegato le motivazioni del gesto.

"La tragedia che si è verificata oggi a Carpiano, dove un uomo ha sterminato l'intera famiglia, è il miglior modo per essere ricordati come colossali vigliacchi. Non esistono problemi così insormontabili da giustificare il suicidio e l'omicidio". Così si è espresso il procuratore della Repubblica di Lodi, che guida le indagini su quanto accaduto nel Milanese.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.