Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Alessandria. Omicidio Altagracia Corcino. Chiesta pena a 30 anni per Andrea Casarin. La difesa: "Prove inattendibili. Manca il movente".

Immagine della notizia (Miniatura di Alessandro Vecchi su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

Alessandria. Omicidio Altagracia Corcino. Chiesta pena a 30 anni per Andrea Casarin. La difesa: "Prove inattendibili. Manca il movente".

Andrea Casarin, l'operaio 44enne accusato di aver ucciso il 29 giugno 2006 la prostituta dominicana 31enne Altagracia Corcino Gil, secondo la pm Marcella Bosco deve scontare 30 anni di carcere con l'aggravante della premeditazione e delle sevizie. La vittima fu trovata morta nel suo appartamento ad Alessandria.

Secondo la difesa dell'imputato, assunta dall'avvocata Alexia Cellerino, le prove scientifiche sono totalmente inattendibili per il mancato rispetto dei protocolli a livello internazionale. Inoltre non è dimostrato che Casarin abbia ucciso la vittima o abbia voluto ucciderla perché non se ne colgono le motivazioni (nonostante qualche indizio come le impronte digitali che dicono poco in quanto possono essere state deposte in qualsiasi altro momento poiché lui e la vittima si conoscevano e si frequentavano). Non ci sarebbe movente, insomma.

Per questi motivi la difesa ha invocato in subordine la derubricazione da omicidio doloso a omicidio colposo sulla base del fatto che, secondo quanto appurato dai periti, tra i due si ipotizzerebbe un gioco erotico, con la pratica del "knifeplay": la ferita al collo, poco profonda, sarebbe stata provocata da un movimento improvviso della donna mentre il coltello le era puntato contro.

Andrea Casarin era stato arrestato il 10 agosto del 2020 dai Carabinieri nella sua casa di Zerbolò (Pavia). Ha sempre respinto le accuse, proclamandosi innocente.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.