Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Malavicina di Roverbella. Il caso della morte di Anna Turina. Fermato e condotto in carcere il genero: Accusato di omicidio.

Immagine della notizia (Miniatura di Massimo Telò (Teseo) su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

Malavicina di Roverbella. Il caso della morte di Anna Turina. Fermato e condotto in carcere il genero: Accusato di omicidio.

C'è un fermo per l'omicidio di Anna Turina, la 73enne di Malavicina di Roverbella (Mantova) trovata senza vita nel pomeriggio del 9 dicembre 2021 all'interno della sua abitazione. I Carabinieri hanno fermato il genero della vittima, un uomo di 54 anni.

Il provvedimento è stato eseguito in stato di quasi flagranza. Al provvedimento si è giunti dopo l'esito delle indagini dei militari, coordinati dalla Procura di Mantova, che in poco meno di 24 ore ha consentito di individuare il soggetto ritenuto gravemente indiziato di essere il responsabile dell'efferato delitto.

Erano le 18.00 circa quando personale del 118 ha contattato i Carabinieri per segnalare una morte sospetta. I conseguenti rilievi, tra cui l'ispezione del medico legale, hanno consentito di stabilire che il decesso di Anna Turina non poteva essere compatibile con un malore o con una caduta accidentale, ma piuttosto con un'azione volontaria delittuosa ad opera di un soggetto terzo.

Dopo aver ascoltato i parenti intervenuti sul posto, ed effettuati i relativi riscontri grazie all'analisi di alcune telecamere installate nei luoghi adiacenti, è stato possibile ricostruire le ore precedenti alla morte dell'anziana. L'indagato è stato condotto presso il carcere di Mantova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.‍