Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Quartu Sant'Elena. In Romania l'ultimo saluto a Mihaela Kleics, la donna uccisa dal compagno Sandro Sarais, poi suicida.

Immagine della notizia (Miniatura di Sailko su Wikimedia Commons, licenza CC BY 3.0)

Quartu Sant'Elena. In Romania l'ultimo saluto a Mihaela Kleics, la donna uccisa dal compagno Sandro Sarais, poi suicida.

Il corpo di Mihaela Kleics è tornato a casa sua, in Romania. La donna uccisa a Quartu Sant'Elena (Cagliari) dal compagno Sandro Sarias, il 56enne che si è poi tolto la vita gettandosi dal terzo piano della stanza dell'ospedale dove era ricoverato, verrà seppellita lunedì prossimo nel cimitero di Arad, sua città natale.

Tantissime persone hanno voluto darle un ultimo saluto e i funerali sono stati celebrati ieri mattina. Sulla bara cinquanta rose, il numero degli anni che Mihaela avrebbe compiuto oggi, 26 dicembre. "Ora è a casa sua", dice la sorella.

Una famiglia distrutta dal dolore, così come quella del compagno che si è suicidato. La donna lo aveva anche denunciato. Dopo il delitto Sarais si è nascosto per due giorni prima di essere rintracciato dai Carabinieri. Ha tentato di uccidersi ferendosi con un coltello e per questo è stato ricoverato al Businco. Quando ha saputo che sarebbe stato trasferito in carcere ha deciso di togliesi la vita, nonostante il disperato tentativo di salvarlo da parte degli agenti che lo piantonavano.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.