Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Sanluri. Picchia la moglie davanti al figlio. Un 46enne condotto in carcere: Arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Immagine della notizia (Miniatura di Carlo Murru su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Sanluri. Picchia la moglie davanti al figlio. Un 46enne condotto in carcere: Arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Nel corso della notte di sabato scorso, 19 febbraio 2022, a Sanluri in provincia del Sud Sardegna, i Carabinieri del NORM e della Stazione di Villanovafranca hanno arrestato per maltrattamenti contro familiari e conviventi un operaio 46enne del posto.

Sul numero di emergenza 112 è giunta una telefonata da parte di una donna che ha richiesto l'intervento dell'Arma in quanto, all'interno della sua abitazione vi era il compagno che andava in escandescenza.

Effettivamente, i Carabinieri giunti sul posto, come da loro riferito, si sono imbattuti nel 46enne il quale, in evidente stato di ebbrezza alcolica e verosimilmente per futili motivi, stava malmenando la donna, alla presenza del figlio di quest'ultima e, dopo aver danneggiato parte degli arredi dell'abitazione mandandoli in frantumi, ne scagliava i pezzi contro le vittime.

L'uomo è stato dunque tratto in arresto e, nella considerazione che simili maltrattamenti non erano sporadici, hanno spiegato i Carabinieri, ma si erano verificati altre volte, per l'uomo è stata disposta la traduzione presso la Casa Circondariale di Uta, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.