Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Faenza. Omicidio Ilenia Fabbri. Richiesto l'ergastolo per il mandante, Claudio Nanni, e l'esecutore materiale Pierluigi Barbieri.

Immagine della notizia (Miniatura di Gianni Careddu (Discanto) su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Faenza. Omicidio Ilenia Fabbri. Richiesto l'ergastolo per il mandante, Claudio Nanni, e l'esecutore materiale Pierluigi Barbieri.

Al termine di una requisitoria di poco meno di due ore la pm Angela Scorza ha chiesto l'ergastolo per entrambi gli imputati alla sbarra per l'omicidio di Ilenia Fabbri uccisa il 6 febbraio 2021 nel suo appartamento di via Corbara a Faenza: l'ex marito Claudio Nanni, 55enne inquadrato quale mandante del delitto, e il killer reo confesso Pierluigi Barbieri, 54enne originario di Cervia ma domiciliato nel Reggiano.

La pm ha ripercorso nei dettagli la premeditazione, il delitto e le personalità divergenti dei due imputati. L'omicidio di Ilenia era stato studiato da Nanni, così come non era stato scelto a caso il sicario: un picchiatore su commissione, una persona incline alla violenza, solita far uso di stupefacenti. Una persona comprabile "con poco" un pluripregiudicato alla cui parola, se qualcosa fosse andato storto, nessuno avrebbe creduto, pensava l'ex marito di Ilenia.

Un uomo che, invece, ha raccontato nei dettagli agli inquirenti le diverse volte in cui si era incontrato con quell'amico di vecchia data e ha spiegato l'ossessione di Nanni di "far fuori" quella "sanguisuga della moglie". Un sicario che aveva già tentato due volte di uccidere la donna e che ad un certo punto si era anche tirato indietro salvo, poi, ritornare sui suoi passi "perchè Nanni mi ossessionava che lo facessi".

"Nanni ha mentito su tutto e, a differenza di Barbieri, il cui racconto ha trovato pieni riscontri, ha fornito una sua versione piena di dichiarazioni farneticanti - ha spiegato la pm. - Un padre innamorato della figlia la usa come alibi e la manda a scoprire il cadavere della madre? Ha tolto la madre a sua figlia, una ragazza di appena 21 anni che fino al giorno della morte di Ilenia era serena, l'ha lasciata senza un soldo e con un cumulo di macerie con cui dovrà fare i conti tutta la vita".

Tutte e sei le parti civili si sono associate alla richiesta della pm per l'ergastolo.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.