Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Furci Siculo. Omicidio Lorena Quaranta. L'esito della perizia psichiatrica su Antonio De Pace: "L'ex infermiere capace di intendere".

Immagine della notizia (Miniatura di Giovanni Ct Wiki su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Furci Siculo. Omicidio Lorena Quaranta. L'esito della perizia psichiatrica su Antonio De Pace: "L'ex infermiere capace di intendere".

"Non presenta elementi clinicamente rilevanti tali da configurare un quadro nosograficamente definito in ambito psichiatrico". È uno dei passaggi della perizia psichiatrica su Antonio De Pace, l'infermiere calabrese 28enne reo confesso dell'omicidio della fidanzata Lorena Quaranta, avvenuto il 31 marzo del 2020 a Furci Siculo (Messina).

Il perito ha concluso sostanzialmente per una capacità da parte dell'imputato di stare in giudizio. Il prof. Stefano Ferracuti, ordinario di Psichiatria e criminologia all'Università "La Sapienza" di Roma, ha ritenuto che "la personalità del signor De Pace presenta evidenti aspetti ansiosi e non ha una anamnesi di disturbi psichiatrici".

"All'epoca dei fatti - continua il professore incaricato dalla Corte d'Assise di Messina - era presente una importante condizione ansiosa, con un vissuto personale di oppressione e idee di riferimento, ma detta condizione non raggiunge i criteri per poter essere considerata malattia in senso medico legale tale da ridurre grandemente o escludere la capacità di intendere o volere e il soggetto andrebbe valutato come imputabile".

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.