Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Gardone Riviera. Conficcò un paio di forbici in gola alla ex compagna. Un 55enne andrà a processo per tentato omicidio.

Immagine della notizia (Miniatura di Wolfgang Moroder su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Gardone Riviera. Conficcò un paio di forbici in gola alla ex compagna. Un 55enne andrà a processo per tentato omicidio.

Al culmine di una lite aveva conficcato un paio di forbici in gola all'ex compagna 42enne, sfiorandole la giugulare. La donna, per le ferite riportate, è rimasta in coma un paio di settimane. L'uomo si era presentato poco dopo dai Carabinieri, che lo avevano immediatamente arrestato per tentato omicidio.

Da quel drammatico episodio sono passati poco più di sei mesi. L'uomo, un 55enne, verrà chiamato al processo. Dopo aver passato cinque mesi in carcere, nelle ultime settimane gli sono stati concessi i domiciliari.

In aula ci sarà anche la sua ex fidanzata, gravemente ferita nello scontro avvenuto nel negozio dove lavorava, in pieno centro a Gardone Riviera, comune della provincia di Brescia. La donna, originaria dell'Ucraina, era rimasta esanime a terra, mentre l'ex fidanzato si era diretto dai Carabinieri.

Precedentemente a quella violenta aggressione, ci sarebbero stati ulteriori litigi. Non è chiaro tuttavia il motivo delle tensioni che aveva portato ai frequenti contrasti nella coppia. Qualche settimana dopo il 55enne avrebbe chiesto scusa alla donna, ma ciò non è bastato a evitare il processo.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.