Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Rescaldina. Omicidio Carol Maltesi. La ex di Fontana: "Sconvolta, mai avrei immaginato una cosa del genere da parte di Davide".

Immagine della notizia (Miniatura di parrocchiarescaldina.it)

Rescaldina. Omicidio Carol Maltesi. La ex di Fontana: "Sconvolta, mai avrei immaginato una cosa del genere da parte di Davide".

"Sono sconvolta, mai avrei potuto immaginare che l'uomo con cui ho passato vent'anni della mia vita potesse commettere una cosa del genere". Sconvolta, e "straziata per il dolore che ha provocato quest'uomo". Non riesce a trovare altre parole per esprimere quel che sta provando da una settimana Silvia, l'ex moglie di Davide Fontana, l'omicida reo confesso di Carol Maltesi, la 26enne uccisa e fatta a pezzi a Rescaldina.

Proprio nel giorno della confessione, l'avvocato della donna, Antonino Crea doveva depositare in Tribunale l'atto di separazione. La parola fine a vent'anni di matrimonio. A dodici mesi esatti tra l'altro, da quando, nel marzo del 2021, lui le aveva comunicato di volersene andare. Per trasferirsi evidentemente a Rescaldina, vicino all'abitazione di Carol.

"Quel che più l'ha traumatizzata – riferisce il legale – è pensare di essere stata a fianco di un uomo che non solo ha commesso un omicidio, ma che poi ha fatto quel che sappiamo del corpo di quella povera ragazza". Alla domanda su probabili violenze domestiche, Silvia chiarisce attraverso il proprio avvocato: "Non ha mai avuto nei miei confronti un gesto d'ira, non ha mai addirittura alzato la voce...".

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.