Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Milano. Il caso della studentessa narcotizzata e stuprata. Antonio Di Fazio condannato in primo grado a 15 anni di reclusione.

Immagine della notizia

Milano. Il caso della studentessa narcotizzata e stuprata. Antonio Di Fazio condannato in primo grado a 15 anni di reclusione.

È stato condannato a 15 anni di reclusione l'imprenditore Antonio Di Fazio, arrestato dai Carabinieri nel maggio dello scorso anno per aver narcotizzato, violentato e fotografato una studentessa 21enne attirata nel suo appartamento con la scusa di uno stage.

L'imputato era a processo con rito abbreviato anche per altri casi di abusi, sempre con uso di benzodiazepine, nei confronti di altre 5 donne, tra cui l'ex moglie. Di Fazio si trova agli arresti domiciliari in una struttura psichiatrica dallo scorso mese di febbraio.

La condanna è maggiore rispetto ai 9 anni richiesti dell'accusa perché il gup non ha riconosciuto la continuazione dei reati, che porta a una diminuzione della pena complessiva. Infatti, essendo alcuni collocati temporalmente in tempi diversi, è stata emessa una condanna per gli episodi contro l'ex moglie, una per la violenza della studentessa 21enne e un'altra per gli altri episodi di stupro.

Stando al dispositivo della sentenza, è stato riconosciuto il reato di violenza sessuale anche per le condotte che riguardavano le fotografie da lui scattate alle donne narcotizzate e poi spogliate.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.