Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Montecarotto. Il caso di Andreea Rabciuc, scomparsa dallo scorso 12 marzo. Il fidanzato indagato per sequestro di persona.

Immagine della notizia (Miniatura di Elio Sebastianelli (Competition69) su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Montecarotto. Il caso di Andreea Rabciuc, scomparsa dallo scorso 12 marzo. Il fidanzato indagato per sequestro di persona.

Sequestro di persona: questa l'ipotesi di reato per la quale Simone Gresti, il fidanzato di Andreea Rabciuc, è stato iscritto nel registro degli indagati. Il 43enne è stato sentito dai Carabinieri insieme a due ragazzi presenti alla festa dello scorso 12 marzo, dopo la quale di Andreea non si sono più avute notizie.

La festa si era svolta in un'area nel territorio di Montecarotto (Ancona), dove si trovano un casolare e una roulotte. La ragazza se n'era andata verso le 7.00 del mattino, a piedi, svanendo nel nulla.

I militari erano stati nella casa del fidanzato della giovane, dove sono stati sequestrati l'auto, il cellulare, un tablet e alcuni vestiti. Per questo, l'iscrizione è un atto dovuto a garanzia dell'indagato, che potrà partecipare agli accertamenti tecnici disposti dalla magistratura.

Della scomparsa della ragazza jesina, di origini romene, si occupa anche la trasmissione 'Chi l'ha visto?'. Al centro delle indagini, il cellulare della giovane, che la sera della festa nel casolare abbandonato sarebbe stato preso in consegna dal fidanzato Simone al termine di un violento litigio tra i due.

Forse il motivo era la gelosia? Il telefonino è stato consegnato solo un paio di giorni dopo alla mamma della scomparsa, ma sarebbero stati eliminati alcuni numeri dalla rubrica e nelle chat.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.