Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Val Seriana. Violenza sessuale sulla dipendente: "Se ci stai ti faccio il contratto". Imprenditore condannato anche in Cassazione.

Immagine della notizia (Miniatura di MatthewGhera su Wikimedia Commons, licenza CC BY 3.0)

Val Seriana. Violenza sessuale sulla dipendente: "Se ci stai ti faccio il contratto". Imprenditore condannato anche in Cassazione.

"Se ci stai ti faccio il contratto". Poi, al rifiuto, la violenza sessuale sul luogo di lavoro. E la nuova proposta: "Se accetti ti metto in regola". La Cassazione ha confermato la condanna a 6 anni e mezzo di reclusione, senza concessione delle attenuanti generiche, nei confronti di un imprenditore della Val Seriana, nella Bergamasca, titolare di un agriturismo della zona.

L'uomo l'aveva colta alle spalle, mentre si cambiava nello spogliatoio riservato al personale. Terminata la violenza sessuale, che aveva provocato un ricovero in ospedale e due mesi di prognosi, l'imprenditore si era rivolto alla dipendente dicendole che se avesse accettato altri rapporti con lui, l'avrebbe messa in regola.

La Cassazione ha rigettato la richiesta di concedere le attenuanti con relativo sconto di pena "per l'assenza di elementi suscettibili di positiva considerazione". "L'imputato ha compiuto una condotta illecita approfittando di una situazione lavorativa in cui egli si trovava in una posizione sovraordinata, essendo il datore di lavoro della persona offesa".

Anche in primo grado il Tribunale di Bergamo aveva inflitto 6 anni e mezzo di condanna. Il fatto è avvenuto nel novembre del 2017. La vittima è stata sostenuta da assistenti sociali e personale medico nel suo percorso verso la denuncia.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.