Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Torino. Omicidio Angela Dargenio. Le motivazioni dell'ergastolo all'ex marito: "Agì con freddezza. Una spietata esecuzione".

Immagine della notizia (Miniatura di stephane333 su Flickr, licenza CC BY-SA 2.0)

Torino. Omicidio Angela Dargenio. Le motivazioni dell'ergastolo all'ex marito: "Agì con freddezza. Una spietata esecuzione".

"La sequenza degli spari è in sostanza qualificabile come una vera e propria esecuzione". È quanto si legge nelle motivazioni della sentenza che lo scorso febbraio ha condannato Massimo Bianco all'ergastolo per l'omicidio dell'ex moglie Angela Dargenio.

Il femminicidio risale al 7 maggio dell'anno scorso, quando Bianco, guardia giurata di 49 anni, uccise l'ex compagna sul pianerottolo di casa, in corso Novara, a Torino. Diversi i colpi d'arma da fuoco, tra cui uno esploso persino quando la donna era già a terra. La vittima stava rincasando dopo aver fatto la spesa.

L'omicida ha agito "con freddezza e concludendo la propria azione con la spietata esecuzione della ex moglie colpendola al capo". "Proprio l'esplosione del proiettile indirizzato alla testa della Dargenio, offre la chiave di lettura più univoca rispetto all'interpretazione delle intenzioni del Bianco", si legge nelle motivazioni della sentenza.

La pubblica accusa aveva chiesto 30 anni di reclusione, ma il verdetto della Corte è stato più severo. Durante il processo aveva testimoniato Eleonora, la figlia maggiore della coppia, che aveva riportando le agghiaccianti parole della nonna dopo il delitto: "Mia mamma era morta da poche ore. Chiamai la nonna per dirle che era stato papà a ucciderla. Mi rispose: 'Se l'è cercata. Non doveva separarsi'".

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.