Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Fara Gera d'Adda. Omicidio Romina Vento. Fumagalli ricoverato in ospedale: Ha tentato il suicidio. Il gip convalida l'arresto.

Immagine della notizia (Miniatura di Massimo Roselli su Panoramio e Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Fara Gera d'Adda. Omicidio Romina Vento. Fumagalli ricoverato in ospedale: Ha tentato il suicidio. Il gip convalida l'arresto.

Si è tenuto in ospedale questa mattina l'interrogatorio di convalida per Carlo Fumagalli, arrestato con l'accusa di aver ucciso la convivente Romina Vento, di 44 anni, lanciando la macchina su cui erano a bordo intenzionalmente nel fiume Adda. In ospedale l'uomo è stato portato nella serata di ieri, giovedì 21 aprile, dopo aver manifestato intenti suicidi, come riferito da una fonte di Fanpage.it.

Gli inquirenti stanno ancora cercando di ricostruire all'esatta dinamica dell'accaduto: al momento è certo che l'auto con a bordo la coppia è finita nel fiume e che lui sia riuscito a mettersi in salvo mentre la donna è morta annegata. L'uomo ha tentato la fuga, ma è stato fermato la mattina successiva con l'accusa di omicidio aggravato.

Durante l'interrogatorio davanti agli inquirenti l'uomo "ha fornito la sua versione dei fatti", come ha spiegato il suo avvocato Fabrizio Manzari. Non è ancora chiaro se abbia ammesso le sue responsabilità o meno: "Ha riferito di essere in cura psichiatrica con delle patologie di natura psichiatrica e che nelle ultime settimane aveva cessato di assumere i farmaci che gli erano stati prescritti", ha precisato il legale.

Restano ancora da capire le cause del gesto. Stando a quanto riferito da alcuni conoscenti, la coppia stava attraversando un momento difficile. Intanto nella mattina di oggi, giovedì 21 aprile, è stata disposta la convalida dell'arresto.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.