Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Rimini. Omicidio Angela Avitabile. La vittima ha tentato di difendersi dall'aggressione del marito: Raggiunta da 12 coltellate.

Immagine della notizia (Miniatura di Il Malatestiano su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Rimini. Omicidio Angela Avitabile. La vittima ha tentato di difendersi dall'aggressione del marito: Raggiunta da 12 coltellate.

Sono stati 12 e non 7, come sembrava in un primo momento, i fendenti che Raffaele Fogliamanzillo ha sferrato all'indirizzo della moglie, Angela Avitabile, all'interno dell'appartamento della figlia a Rimini, la sera dello scorso 22 aprile.

Due, però, quelli fatali: uno diretto alla giugulare, l'altro alla carotide. La donna, inoltre, ha riportato diverse lesioni da arma da taglio anche alle mani, segno che ha cercato di difendersi come ha potuto dalla ferocia del marito. Sono queste le conclusioni a cui è giunto il medico legale incaricato dalla Procura di Rimini di svolgere l'autopsia sul corpo della 62enne.

Fogliamanzillo Era convinto che lo moglie lo tradisse con un altro uomo. A suo dire, il giorno dell'omicidio l'avrebbe addirittura visto sul pianerottolo di casa. Convinzioni in realtà esistenti solo nella sua mente. L'uomo era in cura da oltre 10 anni al Centro di salute mentale di Rimini per una sindrome ansioso depressiva che può provocare anche allucinazioni.

Nel corso dell'interrogatorio di garanzia di lunedì davanti al gip Benedetta Vitolo, in cui l'omicida reo confesso ha alternato momenti di lucidità ad altri di delirio. Il difensore ha preannunciato la richiesta di una perizia psichiatrica in sede di incidente probatorio per il suo assistito.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.