Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Adrano. Maltrattava l'ex compagna davanti ai figli. Un giovane di 23 anni bloccato e arrestato dalla Polizia.

Immagine della notizia (Miniatura di Clemensfranz su de.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

Adrano. Maltrattava l'ex compagna davanti ai figli. Un giovane di 23 anni bloccato e arrestato dalla Polizia.

La Polizia di Stato ha arrestato ad Adrano (Catania) un giovane di 23 anni, con precedenti per reati contro la persona, resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni in danno dell'ex compagna di 28 anni e dei figli in tenera età di quest'ultima, nonché dei reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

A seguito di richiesta telefonica di soccorso da parte di una donna, gli agenti del locale Commissariato si recavano immediatamente presso l'abitazione di quest'ultima, dove vedevano l'uomo, già noto alle forze dell'ordine, mentre teneva in braccio con una mano una bambina in tenerissima età e con l'altra mano strattonava violentemente una donna tenendola per i capelli, il tutto alla presenza di altri due bambini che assistevano terrorizzati a quanto stava accadendo.

Senza alcuna esitazione, i poliziotti si volgevano verso l'uomo tentando di calmarlo e, nel contempo, tentavano di prendere la bambina per impedire che, nella concitazione degli eventi, potesse rimanere ferita.

Venuti meno i maggiori rischi, poiché la donna si era divincolata prendendo in braccio la bimba, il personale intervenuto, interponendosi tra le parti, cercava di comprendere cosa fosse successo e si tentava di calmare l'uomo il quale, anziché addivenire a più miti consigli, ricominciava a inveire contro la donna offendendola per poi, all'improvviso, tentare di avventarsi contro di lei, venendo immediatamente bloccato dai poliziotti.

Ne seguiva una colluttazione, a seguito della quale l'aggressore veniva arrestato e condotto presso gli uffici del Commissariato di Adrano. Dopo gli adempimenti di rito, l'arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Piazza Lanza, a disposizione della procedente Autorità Giudiziaria".

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.