Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Rimini. Omicidio Cristina Peroni. La vittima colpita da circa trenta coltellate. Il mattarello usato per stordirla.

Immagine della notizia (Miniatura di Il Malatestiano su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Rimini. Omicidio Cristina Peroni. La vittima colpita da circa trenta coltellate. Il mattarello usato per stordirla.

Simone Benedetto Vultaggio, 47 anni, avrebbe sferrato circa 30 coltellate alla ex compagna Cristina Peroni, di cui una alla giugulare che sarebbe risultata fatale. Questa l'ipotesi del medico legale a cui il sostituto procuratore Luca Bertuzzi ha chiesto una prima analisi autoptica.

Inoltre il magistrato ha disposto i test tossicologici su Vultaggio per capire se fosse o meno sotto l'effetto di qualche sostanza quando ha aggredito violentemente la convivente con il figlio di 6 mesi nella stanza accanto.

Secondo gli investigatori sarebbe quindi il coltello la principale arma del delitto, mentre il mattarello dovrebbe essere servito soltanto per stordire la donna. Sono al momento ipotesi che gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Rimini stanno formulando in attesa che il presunto killer dia la sua versione dei fatti.

Vultaggio non ha ancora raccontato alcunché: le sue dichiarazioni sono solo quelle date ai vicini di casa subito dopo il delitto in cui rassicurava che al figlio non aveva fatto del male.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.‍