Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

San Severo. In Piazza del Carmine un memorial dedicato a Roberta Perillo. "Ricordiamola come giovane donna, forte e indipendente".

Immagine della notizia (Miniatura di Tobia Gorrio su it.wikipedia.org, licenza GNU FDL 1.2)

San Severo. In Piazza del Carmine un memorial dedicato a Roberta Perillo. "Ricordiamola come giovane donna, forte e indipendente".

"Roberta non è il suo femminicidio. Roberta era una giovane donna, forte e indipendente; una donna che amava la vita, l'arte e la fotografia. Roberta era presenza costante per tutte noi, era il suo sorriso contagioso. Ed è questo quello che tutti dovrebbero ricordare".

A parlare è Donatella Minchillo, una delle più care amiche di Roberta Perillo, la giovane donna di San Severo (Foggia), uccisa nel luglio di 3 anni fa, per mano dell'ex fidanzato Francesco D'Angelo, reo confesso e recentemente condannato in primo grado con l'accusa di omicidio volontario.

Per rendere giustizia a ciò che Roberta è stata nella sua, purtroppo, breve esistenza, le sue amiche più care - Donatella Minchillo, Barbara Colacrai e Viviana Angeletti - hanno organizzato un memorial, una serata artistico-musicale in programma a partire dalle 20.30 di stasera, 30 giugno, in Piazza del Carmine, a San Severo.

"Sarà una serata per ricordare Roberta e per dire basta alla violenza sulle donne", puntualizza Donatella che con le altre organizzatrici della serata gestisce la pagina social #Cosìprestono, creata all'indomani del femminicidio, con l'obiettivo di mantenere sempre alta l'attenzione sulla piaga della violenza di genere e mantenere vivo il ricordo di Roberta, "soprattutto adesso che il primo grado di giudizio si è concluso".

"Roberta aveva tante passioni", ricorda Donatella. "Amava la musica, ma anche l'arte e la fotografia, infatti aveva frequentato l'Accademia di Belle arti a Foggia. Non è giusto che di lei resti un nome nella lunga lista da ricordare il 25 novembre", spiega.

La serata organizzata dalle amiche, che gode del patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di San Severo, si muoverà, quindi, tra arte e musica, le passioni di Roberta. Tanti gli artisti locali che si esibiranno, tra aneddoti e ricordi vita. Nel corso della serata, in particolare, una artista locale presenterà un ritratto di Roberta, che verrà donato ai familiari, mentre un musicista presenterà, in anteprima da Milano, un brano a lei ispirato.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.‍