Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Campi Bisenzio. Donna trovata morta in casa. Il marito ferito in grave condizioni. Ipotesi omicidio e tentato suicidio.

Immagine della notizia

Campi Bisenzio. Donna trovata morta in casa. Il marito ferito in grave condizioni. Ipotesi omicidio e tentato suicidio.

Una donna di 84 anni è stata trovata morta in casa. Nella stessa abitazione c'era il marito di 87 anni, gravemente ferito. È successo questa mattina, sabato 9 luglio 2022, in una palazzina di Campi Bisenzio, comune in provincia di Firenze. L'ipotesi dei Carabinieri è che possa trattarsi di un omicidio e di un successivo tentato suicidio. La vicenda potrebbe essere legata a un dramma della disperazione.

A scoprire il corpo senza vita della vittima sarebbe stata la badante, recatasi sul posto di primo mattino. Il marito si trovava in casa, ferito ma vivo. L'uomo è stato trasportato al pronto soccorso. Ora è ricoverato all'ospedale Careggi. I sanitari giunti nell'abitazione hanno provato a rianimare l'anziana, ma non c'è stato nulla da fare, era già deceduta.

Le indagini sull'accaduto sono affidate ai Carabinieri. L'ipotesi è che l'uomo abbia aggredito la moglie, uccidendola, poi abbia infierito su sé stesso nel tentativo di togliersi la vita. Probabilmente il delitto sarebbe stato commesso nel corso della notte precedente.

L'87enne è stato sottoposto ad arresto e si trova piantonato all'ospedale Careggi. Le sue condizioni risultano gravi ed è in prognosi riservata.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.‍