Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Lecce. Omicidio Manta-De Santis. Le motivazioni dell'ergastolo per De Marco: Ha agito con lucidità, premeditazione e crudeltà.

Immagine della notizia (Miniatura di Giuseppe Milo su Flickr, licenza CC BY 2.0)

Lecce. Omicidio Manta-De Santis. Le motivazioni dell'ergastolo per De Marco: Ha agito con lucidità, premeditazione e crudeltà.

"De Marco ha ucciso perché voleva uccidere, perché nell'omicidio era vittorioso, trovava la compensazione alle sue frustrazioni e per questo lo commetterebbe ancora se incontrasse sul suo cammino altre persone che amplificassero le sue frustrazioni".

In 170 pagine di motivazioni della sentenza, formulata lo scorso 7 giugno, la Corte d'Assise di Lecce ha spiegato perché, oltre ogni ragionevole dubbio, è stato condannato all'ergastolo il giovane Antonio De Marco per il massacro di via Montello, per la morte di Eleonora Manta e Daniele De Santis, uccisi con 38 e 41 coltellate la sera del 21 settembre 2020, sorpresi in casa mentre cenavano e finiti sul pianerottolo e lungo le scale del palazzo. Lui aveva una copia delle chiavi, duplicate prima di lasciare l'appartamento di cui era stato inquilino.

"Quello che va assolutamente precisato è che non si può ritenere di essere in presenza di 'follia' ogni volta in cui si è in presenza di un delitto efferato - scrivono i giudici - non si può stigmatizzare come 'autistico' o 'folle' colui che commette un omicidio che suscita orrore nel sentimento comune per la sua crudeltà o per le vittime prescelte o per l'assenza di movente o per i contorni oscuri".

"De Marco ha scelto volutamente e lucidamente, in condizioni di piena capacità di intendere e volere, sano di mente, un'alleanza con il male coltivando tutti i canali informativi che alimentassero questa scelta: la pedopornografia, la prostituzione, i video di mutilazioni, i canali esoterici, i personaggi oscuri. Quindi De Marco ha ucciso in piena consapevolezza, con dolo di massima intensità, con premeditazione e con crudeltà".

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.‍