Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Milano. Stupro di gruppo in Piazza Napoli a Milano lo scorso 3 luglio. I Carabinieri hanno arrestato un terzo uomo.

Immagine della notizia (Miniatura di Arbalete su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Milano. Stupro di gruppo in Piazza Napoli a Milano lo scorso 3 luglio. I Carabinieri hanno arrestato un terzo uomo.

È stato arrestato il terzo uomo accusato di aver preso parte allo stupro di gruppo avvenuto lo scorso 3 luglio in piazza Napoli, a Milano.

Si tratta di un soggetto di nazionalità egiziana a carico del quale sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza. A eseguire l'arresto, i Carabinieri del nucleo operativo Milano Porta Magenta che hanno dato esecuzione a un'ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale del capoluogo lombardo.

Le indagini sono scaturite dai fatti avvenuti la notte del 3 luglio 2022, all'interno dei giardini di piazza Napoli. La vittima, una 41enne di origine brasiliana, in stato di inferiorità psicofisica, era stata aggredita da tre uomini che, dopo averla trascinata dietro una siepe, avevano iniziato ad abusarne sessualmente.

Ad accorgersi di quanto stava accadendo, alcuni passanti che avevano chiesto l'intervento dei Carabinieri, i quali sono giunti tempestivamente sul posto, bloccando e arrestando in flagranza di reato due dei tre uomini, tutti di nazionalità straniera.

Gli accertamenti, proseguiti in maniera serrata, hanno permesso di individuare il terzo complice. La gravità degli indizi di colpevolezza a suo carico, raccolti attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza, a servizi di osservazione e all'acquisizione delle dichiarazioni rese dai testimoni, oltre che dai successivi riconoscimenti fotografici e dall'analisi dei tabulati del traffico telefonico, ha portato all'emissione della misura cautelare.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.