Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Firenze. Aggredisce una giovane in zona stazione. Aveva l'obbligo di dimora nel Lucchese. Denunciato per violenza sessuale.

Immagine della notizia (Miniatura di Zolli su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Firenze. Aggredisce una giovane in zona stazione. Aveva l'obbligo di dimora nel Lucchese. Denunciato per violenza sessuale.

Una giovane donna è stata aggredita in zona stazione a Firenze. È successo nella tarda serata di sabato 27 agosto, quando i Carabinieri di Santa Maria Novella hanno arrestato un pregiudicato classe 1976, cittadino tunisino.

Gli operanti sono stati allertati da una giovane, 25enne cittadina peruviana, che ha chiesto aiuto alla caserma di piazza Stazione, riferendo che, poco prima, era sfuggita alle avance di un uomo che si trovava ancora sulla scalinata della stazione ferroviaria, proprio di fronte al Comando dell'Arma.

L'individuo, in evidente stato di alterazione psicofisica verosimilmente dovuta all'abuso di sostanze alcoliche, come si apprende dai militari, le aveva mostrato il proprio organo sessuale, accarezzandola al volto, e una volta respinto, l'aveva minacciata con un coltello gettandole addosso il contenuto di una bottiglia di vino.

I Carabinieri hanno intercettato l'uomo, che ha opposto resistenza alle operazioni di identificazione. Pluripregiudicato per reati vari e irregolare sul territorio italiano, era gravato dalla misura cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di Castelnuovo Garfagnana (Lucca), imposta dal Tribunale di Lucca.

Il 46enne è stato tratto in arresto per le ipotesi di reato di resistenza, oltraggio e lesioni a Pubblico Ufficiale e, raccolta la denuncia della vittima, denunciato per le ulteriori ipotesi di reato di lesioni personali, minaccia, violenza sessuale, atti osceni in luogo pubblico, porto di armi od oggetti atti a offendere.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.