Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

San Lazzaro di Savena. Stalking alla ex ragazza. Viola il divieto di avvicinamento: Disposti gli arresti domiciliari.

Immagine della notizia (Miniatura di Szeder László (SzederLaci) su hu.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 4.0)

San Lazzaro di Savena. Stalking alla ex ragazza. Viola il divieto di avvicinamento: Disposti gli arresti domiciliari.

Un altro uomo che non accetta la fine di una relazione, iniziando a perseguitare la sua ex con telefonate, appostamenti e minacce. È successo ancora una volta nel bolognese, a San Lazzaro di Savena, dove i Carabinieri, coordinati dalla Procura, hanno arrestato un 30enne italiano, indagato per atti persecutori, in esecuzione di una misura cautelare agli arresti domiciliari del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale felsineo.

La vicenda è iniziata lo scorso giugno, quando il 30enne, incapace di accettare la fine della relazione decisa dall'ex compagna, ha iniziato a perseguitarla, tempestandola giorno e notte di telefonate e messaggi, anche dal contenuto minatorio o offensivo.

Non riuscendo a riallacciare i rapporti, l'uomo, invece di fare un passo indietro e accettare di essere stato mollato, ha iniziato a pedinare la ex sotto casa e sul luogo di lavoro, provocandole un gravissimo stato di ansia e paura. Preso atto della situazione, l'autorità giudiziaria ha dunque deciso di sottoporre lo stalker a un divieto di avvicinamento e di comunicazione con la donna.

Nonostante ciò, il 30enne ha continuato a opprimere la ragazza che, stremata dall'atteggiamento dell'ex ne ha subito informato i Carabinieri. A quel punto, la Procura della Repubblica di Bologna, venuta a conoscenza che l'uomo non stava rispettando il provvedimento, ha chiesto l'aggravamento della misura cautelare. Individuato dai militari, il 30enne italiano è stato arrestato e tradotto nella sua abitazione, dove è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.