Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Villa Castelli. Una grande folla commossa all'ultimo saluto di Giuseppina Fumarola nella Chiesa Madre di San Vincenzo De' Paoli.

Immagine della notizia

Villa Castelli. Una grande folla commossa all'ultimo saluto di Giuseppina Fumarola nella Chiesa Madre di San Vincenzo De' Paoli.

Tanti palloncini rossi e una grande folla commossa ieri pomeriggio, 2 settembre 2022, a Villa Castelli (Brindisi) ha accompagnato l'ultimo viaggio di Giuseppina Fumarola, Giusy per amici e familiari, la sarta 48enne uccisa lo scorso 1º settembre a colpi di fucile, dall'ex compagno Vito Sussa che poi si è tolto la vita impiccandosi nel garage della sua abitazione, a pochi passi dalla sartoria dove la donna si stava recando.

Il feretro è arrivato nella chiesa di San Vincenzo de' Paoli accompagnato dai figli della donna, dai familiari, dal sindaco Giovanni Barletta e l'amministrazione comunale. Hanno voluto prendere parte alle esequie i sindaci di Oria, Maria Lucia Carone e di San Vito dei Normanni, Silvana Errico.

La messa è stata celebrata da don Antonio Andriulo, parroco della chiesa cittadina in un'atmosfera di grande commozione ma, anche, di riflessione come sottolineato dallo stesso sacerdote, durante l'omelia, ha invitato tutti ad un esame di coscienza, "ad imparare a riconoscere quei silenzi infernali che si confondono con l'omertà".

Parole forti che richiamano ad un senso di responsabilità e all'impegno di tutti, cittadini ed istituzioni, a sconfiggere l'omertà, ad ascoltare e aiutare a denunciare. La cerimonia è terminata con le parole dell'amica di sempre, Giusy che, rivolgendosi a Dio, ha chiesto scusa per le parole di maledizioni pronunciate e di dare "la forza a tutti noi di accettare senza odio quello che è accaduto".

Solo due ore prima, alle 15, la parrocchia San Vincenzo de' Paoli ha accolto la salma di Vito Sussa, l'omicida-suicida,in religiosa solitudine. Le salme sono state tumulate nel cimitero di Villa Castelli. Saracinesche abbassate in paese per rispettare il lutto cittadino voluto dall'amministrazione comunale.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.