Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Falconara. Un incubo durato 33 anni, poi lo stalker condannato a 20 mesi. La vittima: "Vale così poco la mia vita?".

Immagine della notizia (Miniatura di Parsifall su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 4.0)

Falconara. Un incubo durato 33 anni, poi lo stalker condannato a 20 mesi. La vittima: "Vale così poco la mia vita?".

Non era nemmeno maggiorenne quando sono iniziate le prime persecuzioni. Pedinamenti, appostamenti, biglietti di minacce lasciati sotto la porta di casa, incursioni sul suo balcone e la promessa che l'avrebbe sciolta nell'acido. Aveva vissuto nel terrore per circa 33 anni.

Lo stalker, un falegname oggi 58enne, è stato condannato in abbreviato dalla gup Francesca De Palma a 20 mesi di reclusione. "Vale così poco la mia vita? - ha detto la vittima alla lettura della sentenza, parte civile con l'avvocato Fabrizio Belfiore.

"La vera condanna è stata la mia, 33 anni di terrore - ha commentato la donna - Non potevo più fare nulla, lui era libero di andare al bar e uscire". Lei nel solo 2021 aveva sporto otto denunce. Per lo stalker a febbraio scorso erano scattate le manette.

A dicembre del 2021 l'imputato era arrivato a postare su Facebook anche una frase inquietante: "Dovrebbe essere sciolta in cento litri di acido muriatico". Le indagini avevano preso una accelerata con la richiesta da parte della Procura della misura cautelare, poi confermata dal gip.

Sull'uomo è stata condotta una perizia psichiatrica che ha accertato un vizio parziale di mente e la pericolosità sociale. Quando la sentenza sarà definitiva lascerà il carcere per una Rems, una residenza sanitaria protetta. "Solo adesso posso tornare a vivere - ha riferito la vittima - ma gli episodi subiti sono stati tanti in questi anni".

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.