Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Brescia. Aggredisce in strada una giovane mamma e le tocca le parti intime. Un 30enne arrestato per violenza sessuale.

Immagine della notizia (Miniatura di Wolfgang Moroder su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Brescia. Aggredisce in strada una giovane mamma e le tocca le parti intime. Un 30enne arrestato per violenza sessuale.

Gli agenti della squadra Volante della questura di Brescia hanno arrestato un uomo di 30 anni, ritenuto responsabile di violenza sessuale nei confronti di una giovane mamma. La misura è stata convalidata dal giudice.

I fatti si sono verificati nel primo pomeriggio di lunedì scorso, quando la donna stava passeggiando lungo via Cefalonia portando il suo figlioletto di pochi mesi nell'apposita fascia. All'improvviso un uomo l'avrebbe aggredita alle spalle, toccandole le parti intime. La giovane mamma si sarebbe istintivamente voltata, tentando di difendersi mentre lui avrebbe provato a strapparle i pantaloni.

A quel punto alla vittima non è rimasto altro da fare: ha urlato a squarciagola. Le grida hanno attirato l'attenzione di un passante, che è immediatamente intervenuto per aiutare la giovane donna, ma non sarebbero servite a mettere in fuga il maniaco.

Scattata la chiamata al numero unico per le emergenze, sul posto sono arrivati in pochi minuti i poliziotti che hanno fermato l'uomo. Durante l'identificazione avrebbe pure mentito sulla sua identità, fornendo false generalità. Per questa ragione oltre che del reato di violenza sessuale, l'uomo deve rispondere anche di false attestazioni alle forze di Polizia.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.