Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Milano. La denuncia di una modella: "Costretta a prostituirmi sotto l'effetto di droghe". Minacciata e ricattata da un PR.

Immagine della notizia (Miniatura di Leandro Neumann Ciuffo su Flickr, licenza CC BY 2.0)

Milano. La denuncia di una modella: "Costretta a prostituirmi sotto l'effetto di droghe". Minacciata e ricattata da un PR.

Una modella internazionale ha denunciato nei giorni scorsi alla Procura di Milano di essere stata costretta a prostituirsi, sotto l'effetto di cocaina e benzedrine, da un PR del capoluogo lombardo. A riportare la vicenda è stato il Corriere della Sera.

"Sono vittima delle minacce e della droga. Mi ha somministrato benzedrina - ha raccontato la giovane donna - Mi ha convinto a filmare i nostri rapporti sessuali: ha minacciato di inviare i video alla mia famiglia. Ho avuto rapporti sessuali con altri uomini, in sua presenza: mi ha obbligato a prostituirmi".

La ragazza ha origini italiane e nel marzo del 2021 aveva deciso di venire a Milano per avviare la procedura della cittadinanza. "Una conoscente mi ha fatto il nome di quest'uomo", attivo anche come PR nel circuito delle modelle, e la giovane donna aveva deciso di soggiornare da lui, in un appartamento a pochi metri da un'agenzia di casting. Ne era nata una relazione.

"Dopo pochissimo tempo, sono diventata completamente dipendente da lui..." - ha raccontato al quotidiano. "Lo assecondavo in ogni richiesta anche quando mi convinceva a compiere atti che mai avrei pensato di fare...". I documenti per la richiesta di cittadinanza non erano pronti. "Ha preso con insistenza a lamentarsi dell'assenza di soldi, accusandomi, e facendomi credere, abilissimo com'è nelle manipolazioni psicologiche, di essere io la responsabile", ha proseguito la modella.

Trascorrono i mesi tra Milano e Porto Cervo. "Ha cominciato a picchiarmi e minacciare di rivelare che mi drogavo. Ero sotto ricatto. Un giorno mi ha detto di aver fatto sesso con me tutta la notte, ma ero così stordita che non riuscivo a ricordare niente". La ragazza ha quindi deciso di andarsene dall'Italia dopo aver presentato denuncia tramite un legale.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.