Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Marsala. Picchiava la compagna. Un aggressione l'ha resa quasi cieca. Il racconto della vittima al processo.

Immagine della notizia (Miniatura di trolvag su Panoramio e Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Marsala. Picchiava la compagna. Un aggressione l'ha resa quasi cieca. Il racconto della vittima al processo.

Ubriaco, avrebbe più volte picchiato la compagna, colpendola anche ad un occhio fino a renderla quasi cieca. Ad essere accusato per queste violenze è un 33enne di Marsala processato, in Tribunale, per maltrattamenti in famiglia.

A raccontare davanti al giudice le violenze subite è stata la vittima, coetanea dell'imputato. "Vedo solo fino a dieci centimetri di distanza - ha detto la giovane donna - per il resto vedo solo sagome. Non riesco più a vedere i miei figli. Ho dovuto anche comprare un nuovo telefonino con un sistema vocale per non vedenti. Lui ha cominciato a picchiarmi quando io ho iniziato a rimproverarlo perché si ubriacava".

L'imputato, dopo essere stato rinchiuso in carcere, è tornato in libertà, seppur con la misura cautelare del divieto di avvicinamento all'ex compagna. Divieto che, però, secondo l'ex compagna, avrebbe più volte violato, anche per minacciarla. "Ogni volta che ha violato il divieto di avvicinamento - ha detto la donna in aula - io l'ho querelato. Una volta mi ha pure detto che avrebbe sparato a me e a mia madre".

I maltrattamenti sarebbero iniziati nell'aprile del 2019, quando la donna era incinta. Sarebbero poi culminati, il 24 settembre 2021, quando l'uomo avrebbe colpito con un dito l'occhio destro della compagna, provocandole una neurite ottica post-traumatica con un'alterazione del nervo ottico.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.