Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Siena. Donna di 81 anni trovata morta in casa. La vittima si chiama Anna Maria Burrini. Si indaga per omicidio.

Immagine della notizia (Immagine di Jimmy G (jimmyweee) su Flickr — CC BY 2.0)

Siena. Donna di 81 anni trovata morta in casa. La vittima si chiama Anna Maria Burrini. Si indaga per omicidio.

Anna Maria Burrini, 81 anni, è stata trovata morta ieri sera all'interno dell'abitazione in cui risiedeva a Siena, in zona Largo Sassetta. Sulla vicenda la Polizia ha inviato le indagini per omicidio.

A confermarlo il pm Nicola Marini all'uscita dell'abitazione della signora. A dare l'allarme, poco prima delle 20.00 di ieri, martedì 27 settembre, erano stati i vicini, dopo aver udito un forte rumore provenire dall'appartamento dell'anziana.

I Vigili del Fuoco intervenuti sul posto hanno scoperto il corpo senza vita della donna. L'appartamento era messo a soqquadro. Molti, subito dopo il ritrovamento, hanno pensato a una tragedia della solitudine.

Tuttavia, dopo un'attenta valutazione di alcuni dettagli, a partire dall'appartamento trovato in disordine, sono state prese in considerazione altre ipotesi. Sembra che una stanza della casa della signora Anna Maria fosse usufruita da una persona.

Ulteriori dettagli sulla vicenda potrebbero arrivare dall'esame autoptico sulla salma della vittima.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.