Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Genova. Adesca una 15enne su Instagram e la constringe a rapporti sessuali. Un 50enne condannato a sette anni.

Immagine della notizia (Immagine di Marek Śliwecki (Slimark) su Wikimedia Commons — CC BY-SA 4.0)

Genova. Adesca una 15enne su Instagram e la constringe a rapporti sessuali. Un 50enne condannato a sette anni.

Ha adescato una ragazzina di 15 anni su Instagram. Dopo essersi offerto come amico e averla isolata dalla sua cerchia di parenti e conoscenti, l'avrebbe costretta a rapporti sessuali per realizzare materiale fotografico e videografico da diffondere su internet.

L'uomo, un 50enne, è stato condannato a 7 anni e sei mesi con rito abbreviato dal tribunale di Genova. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia postale ligure, l'imputato aveva approfittato delle condizioni di inferiorità fisica e mentale dell'adolescente.

Tutto è iniziato dalla segnalazione fatta da un'applicazione di messaggistica istantanea alla Polizia postale di Genova che, al termine di elaborati accertamenti, ha individuato il responsabile e lo ha segnalato all'autorità giudiziaria che ha immediatamente emesso un decreto di perquisizione informatica.

L'analisi degli apparati informatici sequestrati ha consentito, non solo di rinvenire svariati file di natura pedopornografica e accertare che l'uomo aveva divulgato materiale illecito attraverso diverse piattaforme social, ma anche di scoprire che era riuscito a rintracciare la minore tramite il social Instagram.

Il 50enne aveva messo in atto tutte le tecniche tipiche del "predatore" sessuale, offrendosi come confidente, proponendosi come consigliere, e lusingandola con innumerevoli complimenti, cercando di isolare la vittima dal suo cerchio sociale per assoggettarla e assicurarsi il suo silenzio, insistendo a più riprese affinché la giovane cancellasse la chat.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.