Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Siena. Donna morta in Largo Sassetta. La signora Annamaria sarebbe stata strangolata in casa. La Polizia continua a indagare.

Immagine della notizia (Immagine di Pimlico27 su Wikimedia Commons — CC BY-SA 4.0)

Siena. Donna morta in Largo Sassetta. La signora Annamaria sarebbe stata strangolata in casa. La Polizia continua a indagare.

Sono ore cruciali per le indagini sulla morte di Annamaria Burrini, l'81enne trovata senza vita ieri sera all'interno della sua abitazione a Siena, in zona Largo Sassetta, fuori Porta Ovile.

Sotto la lente di ingrandimento sarebbero finiti gli inquilini a cui l'anziana affittava alcune stanze nella sua casa. La vittima sarebbe stata strangolata con una corda o un laccio. Il cadavere è stato rinvenuto sul letto. Ulteriori conferme sono però attese dall'autopsia disposta dalla Procura.

L'ipotesi di un'irruzione all'interno dell'appartamento a scopo di rapina sarebbe stata scartata dagli inquirenti perché all'interno della casa non è stato trovato nessun segno di effrazione su porte o finestre.

Come riporta la Gazzetta di Siena, l'anziana era titolare di una storica bottega del centro storico del capoluogo. Pochi i parenti, tra cui una sorella che abita nel nord Italia.

La signora Annamaria, però, non viveva da sola. Infatti era solita affittare alcune stanze all'interno della sua stessa abitazione. L'ultimo coinquilino, in ordine temporale, sarebbe stato un cittadino straniero dell'Est Europa.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.