Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Capaccio Paestum. 17enne aggredisce la nonna 76enne a coltellate. L'anziana ha perso la vita.

Immagine della notizia (Immagine di Bruno Rijsman su Flickr — CC BY-SA 2.0)

Capaccio Paestum. 17enne aggredisce la nonna 76enne a coltellate. L'anziana ha perso la vita.

Ieri sera alle ore 19.15 circa, una ragazza di 17 anni ha accoltellato la nonna Ermenegilda Candreva, 76 anni. È successo a Capaccio Paestum (Salerno) in località Tavernelle, a pochi passi dall'Area Archeologica.

L'anziana, come riporta oggi il quotidiano "Le Cronache", è deceduta in seguito ai sei colpi inferti dalla nipote con un coltello a serramanico. L'aggressione sarebbe avvenuta al culmine di una lite, sembrerebbe per futili motivi.

Dopo aver ferito la 76enne, la giovane studentessa, originaria di Capaccio in località Scigliati, ha lasciato l'appartamento ed è scesa in strada con i vestiti sporchi di sangue, anche a causa di una ferita al braccio che probabilmente si è procurata nella colluttazione con l'anziana.

In forte stato confusionale, con ogni probabilità dovuto a quanto accaduto negli attimi immediatamente precedenti, la ragazza è rimasta seduta per strada in preda alla disperazione. Un vicino ha notato la giovane e ha avvisato i Carabinieri, giunti successivamente sul posto.

I militari dell'Arma hanno fermato la 17enne, che è stata poi trasportata all'ospedale di Eboli per le cure del caso. La ferita riportata non era grave. Il corpo della vittima è stato portato nel medesimo nosocomio, in attesa dell'autopsia.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.