Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Capaccio Paestum. Omicidio Ermenegilda Candreva. Scarcerata la nipote dopo l'interrogatorio di garanzia.

Immagine della notizia (Immagine di Bruno Rijsman su Flickr — CC BY-SA 2.0)

Capaccio Paestum. Omicidio Ermenegilda Candreva. Scarcerata la nipote dopo l'interrogatorio di garanzia.

È durato oltre due ore l'interrogatorio di garanzia della ragazza di 16 anni accusata dell'omicidio della nonna, Ermenegilda Candreva, avvenuto nella serata di lunedì scorso a Capaccio Paestum (Salerno).

La giovane, assistita dall'avvocato Antonello Natale, ha reso dichiarazioni spontanee. "La mia assistita ha chiarito ogni aspetto, poiché si tratta di una ragazza che non ha compiuto ancora 17 anni, il giudice si è riservato e vorrei attendere l'esito del provvedimento. Le dichiarazioni che lei ha reso sono soddisfacenti rispetto alla ricostruzione e laddove ci fosse una rispondenza tra la ricostruzione fatta e le indagini scientifiche, avremo la coincidenza di una verità storica con una verità processuale. Più di questo non posso dire".

La ragazza, dopo l'interrogatorio, è stata rimessa in libertà (era stata rinchiusa nel carcere minorile di Nisida) per essere trasferita in una comunità. Sollecitato dai giornalisti presenti dinanzi alla Procura, presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno, il legale ha "smentito categoricamente" la notizia, diffusa ieri anche tramite il programma "La Vita in Diretta" di Rai1, che la sua assistita aspetti un bambino.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.