Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Partinico. L'ultimo saluto a Maria Amatuzzo. Dolore e commozione da parte di conoscenti e familiari.

Immagine della notizia (Immagine di Davide Mauro (Codas) su it.wikipedia.org — CC BY-SA 4.0)

Partinico. L'ultimo saluto a Maria Amatuzzo. Dolore e commozione da parte di conoscenti e familiari.

Sono stati celebrati ieri a Partinico i funerali di Maria Amatuzzo, la giovane di 29 anni uccisa a Castelvetrano dal marito Ernesto Favara di 63 anni.

Le esequie si sono svolte nella Chiesa di Maria Santissima degli agonizzanti. La sorella della vittima prima e dopo la funzione, ha lanciato strali contro l'uomo che ha ucciso la sua familiare. Parole di odio e di disperazione, lacrime che hanno contrassegnato la celebrazione. Sopra la bara delle corone di fiori e la foto della giovane. Ad attendere il feretro fuori dalla chiesa, amici, parenti e vicini di casa di Maria Amatuzzo.

Oltre alle lacrime è partito un lungo applauso e c'è stato un lancio di palloncini rosa in cielo. Dopodiché il feretro è stato trasportato al cimitero di Partinico dove la salma verrà tumulata in questi giorni. La madre ha scelto di seppellirla al cimitero di Partinico dal momento che vive in questa città con il suo compagno.

Maria aveva abitato a Partinico per qualche anno prima di sposarsi con l'uomo che l'ha uccisa. Sempre ieri, a Castelvetrano, nel Trapanese, proprio nel giorno del funerale è stato proclamato il lutto cittadino. La donna è stata assassinata con dodici coltellate all'addome dal marito. I carabinieri hanno arrestato l'uomo, trovato con un grosso coltello da cucina ancora in mano.

Una messa in memoria della donna sarà celebrata oggi, alle ore 18, nella parrocchia Sacro Cuore di Maria a Marinella di Selinunte. A celebrarla sarà don Gaspare Tortorici. L'iniziativa è partita dal sindaco Enzo Alfano. "La santa messa vuole essere un momento di preghiera presso la comunità dei selinuntini dove la signora viveva - ha detto - l'occasione vuole essere quella di una riflessione cristiana ma anche civica su quanto accaduto".

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.