Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Prato all'Isarco. Coppia gambizzata per vendetta. L'ex marito della donna ricercato dalle forze dell'ordine.

Immagine della notizia (Immagine di Wolfgang Moroder su Wikimedia Commons — CC BY-SA 3.0)

Prato all'Isarco. Coppia gambizzata per vendetta. L'ex marito della donna ricercato dalle forze dell'ordine.

Sono ancora in corso le ricerche dell'uomo che ha gambizzato una coppia a Prato all'Isarco (frazione suddivisa fra i comuni di Cornedo all'Isarco e Fiè allo Sciliar in provincia di Bolzano) la sera dello scorso 30 dicembre. Si tratterebbe dell'ex marito di una giovane donna di 35 anni rimasta ferita assieme al compagno.

L'uomo dopo l'aggressione con una pistola è scomparso. Le ricerche stanno proseguendo anche in Lombardia essendo lui, da qualche tempo, residente a Milano.

L'agguato si è verificato lo scorso venerdì sera. La coppia stava rientrando a casa attorno alle 20.00 quando, ad un certo punto, da dietro un cespuglio è apparsa una persona che ha iniziato a sparare. L'uomo e la donna sono stati colpiti alle gambe. Entrambi sono rimasti feriti a terra, ma la 35enne avrebbe intravisto e riconosciuto l'ex marito che si è poi allontanato.

L'uomo sarebbe salito su un furgone per poi fuggire. Immediatamente le due vittime degli spari hanno dato l'allarme e sul posto sono successivamente giunte le forze dell'ordine che hanno avviato immediatamente le indagini e le ricerche dell'ex marito. Le due persone ferite sono state soccorse, stabilizzate e portate in ospedale. (il Dolimiti)

Aggiornamento. Le vittime sono una trentina di 35 anni e il suo convivente di 26 anni. Una vendetta, molto probabilmente, sarebbe all'origine dell'aggressione a colpi di carabina. Anche se gli investigatori non escludono neppure che il movente possa essere la gelosia.

Il presunto autore dell'aggressione sarebbe l'ex marito che è ricercato, oltre che in Alto Adige, nella zona di Milano, dove l'uomo, 36enne brissinese, si era trasferito. (Il nuovo Trentino)

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.