Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Torino. Omicidio Angela Dargenio. Confermato l'ergastolo in Appello per l'ex marito Massimo Bianco.

Immagine della notizia (Immagine di Depositphotos)

Torino. Omicidio Angela Dargenio. Confermato l'ergastolo in Appello per l'ex marito Massimo Bianco.

È stata confermata dalla Corte d'Appello di Torino, la condanna all'ergastolo pronunciata in primo grado per Massimo Bianco, la guardia giurata 50enne che il 7 maggio 2021 uccise a colpi di pistola l'ex moglie, Angela Dargenio.

L'imputato affermò di avere agito per gelosia: la sera precedente aveva notato la donna, in strada, in compagnia di un altro uomo. Sia il procuratore generale Marcello Tatangelo che l'avvocato di parte civile per i figli della coppia, Stefano La Notte, hanno insistito perché non gli venissero concesse le attenuanti generiche.

"È stato - ha detto il legale - un comportamento crudele. Lei era terra agonizzante e lui ha atteso qualche minuto per spararle l'ultimo colpo". "Questo omicidio - ha aggiunto - è figlio di una cultura malata, una sub cultura per cui una donna non si può e non si deve mai separare dal marito".

"È stato terribile vedere che a sostenere le ragioni di Bianco c'era la suocera, secondo la quale, in fondo, Angela se l'era cercata". L'imputato è stato descritto come geloso e morbosamente possessivo. Dopo la separazione era andato a trasferirsi in un appartamento della stessa palazzina di corso Novara in cui abitava la donna. (ANSA)

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.