Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Cerignola. 13enne attirata in un box e violentata da tre uomini. In carcere i presunti responsabili.

Immagine della notizia (Immagine di Depositphotos)

Cerignola. 13enne attirata in un box e violentata da tre uomini. In carcere i presunti responsabili.

Sarebbe stata drogata e violentata in un box da tre maggiorenni dopo aver conosciuto uno di loro su una piattaforma social. È l'incubo vissuto nello scorso mese di ottobre da una 13enne alla periferia di Cerignola.

Al termine delle indagini coordinate e dirette dalla procura di Foggia, la Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del capoluogo pugliese nei confronti dei tre presunti colpevoli, accusati dei reati di violenza sessuale e cessione di sostanza stupefacente aggravata.

Secondo gli elementi raccolti dagli agenti della Squadra Mobile e del commissariato di Cerignola, nell'autunno scorso uno dei giovani - dopo aver conosciuto la vittima sui social - l'avrebbe attirata in un box, situato nella periferia della cittadina, dove si sarebbe consumata la violenza di gruppo.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, dopo aver offerto alla ragazzina sostanza stupefacente, i tre giovani l'avrebbero obbligata, con violenza e minacce, a subire rapporti sessuali "approfittando della sua condizione di inferiorità psichica e fisica determinata dall'età, dalla compresenza di tre uomini, dalla posizione isolata del box in cui sono avvenuti i fatti, dallo stato di alterazione dovuto all'uso di droga che le era stata offerta".

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.