Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Catania. Violenze e atti persecutori nei confronti dell'ex compagna. Un 58enne agli arresti domiciliari.

Immagine della notizia

Catania. Violenze e atti persecutori nei confronti dell'ex compagna. Un 58enne agli arresti domiciliari.

Avrebbe offeso, malmenato e limitato la libertà personale della compagna di 50 anni. In occasione di un'ultima aggressione la donna ha pero' trovato la forza di raccontare tutto ai Carabinieri. Sono stati così disposti gli arresti domiciliari con l'obbligo del braccialetto elettronico per un uomo di 58 anni a Catania.

I militari hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare del gip richiesta dalla Procura per sequestro di persona e atti persecutori. La relazione tra i due sarebbe stata caratterizzata sin da subito da un comportamento morboso dell'uomo, che avrebbe rassicurato la donna di farsi carico di ogni sua esigenza e l'avrebbe convinta a licenziarsi per lavorare con lui nel suo negozio.

Il 58enne avrebbe così fatto "terra bruciata" intorno alla donna facendola allontanare dalle sue conoscenze. Avrebbe anche preteso di "scortarla" dai clienti da cui si recava e, in più occasioni, le avrebbe chiesto di documentare fotograficamente il luogo dove si trovava e quello che stava facendo.

In due occasioni il compagno le avrebbe puntato un coltello alla gola e l'avrebbe costretta poi ad inginocchiarsi ed a chiedere perdono. Almeno una decina di volte la donna sarebbe stata chiusa a chiave nel negozio dell'uomo. I due si sarebbero incontrati alla fine del mese di dicembre scorso per la reciproca restituzione di alcuni effetti personali.

L'ultima aggressione, sempre alla fine del dicembre dello scorso anno, quando l'uomo l'avrebbe dapprima accusata di intrattenere un'altra relazione e poi sarebbe piombato improvvisamente all'uscita del suo nuovo posto per prenderla a schiaffi. (AGI)

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.