Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Bologna. Perseguitata dall'ex dopo averlo lasciato: Disposti i domiciliari col braccialetto elettronico.

Immagine della notizia (Immagine di Maretta Angelini su Wikimedia Commons — CC BY-SA 4.0)

Bologna. Perseguitata dall'ex dopo averlo lasciato: Disposti i domiciliari col braccialetto elettronico.

I Carabinieri della Stazione di Bologna Corticella, hanno dato esecuzione ad una ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, corredata da braccialetto elettronico e divieto di comunicare con qualsiasi mezzo con l'ex convivente, emessa dal Tribunale di Bologna su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 35enne bolognese, celibe, operaio, pregiudicato.

Lo stesso è indagato per il reato di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia nei confronti di una donna 37enne bolognese, nubile, impiegata, pregiudicata. Quest'ultima si era rivolta recentemente ai militari della Stazione Carabinieri di via Savino per chiedere aiuto, in quanto l'uomo, con il quale aveva avuto una relazione sentimentale intrapresa circa sedici anni prima, a seguito dell'interruzione della loro convivenza risalente al mese di settembre 2021, ha continuato ad importunarla con una condotta ossessiva.

L'indagato avrebbe assunto comportamenti invasivi, caratterizzati da appostamenti, ripetute telefonate e invio di messaggi telefonici. Tutto questo causava alla donna uno stato di sofferenza psicologica e paura per la propria integrità e quella dei suoi figli. L'uomo, anche durante il periodo di convivenza, aveva posto in essere nei confronti della donna costanti maltrattamenti fisici, avvenuti anche in presenza delle due figlie adolescenti nate durante la loro relazione sentimentale.

Nel pomeriggio di ieri il 35enne è stato tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, accompagnato presso la propria abitazione dove si trova in regime degli arresti domiciliari.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.