Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Il femminicidio di Dorina Alla a Pove del Grappa

Vittima:
Dorina Alla
Killer:
Gezim Alla
Località:
Pove del Grappa
Data:
18 aprile 2021
Uno scorcio panoramico dall'alto sulla Chiesa di San Vigilio a Pove del Grappa in provincia di Vicenza

Uno scorcio panoramico dall'alto sulla Chiesa di San Vigilio a Pove del Grappa in provincia di Vicenza (di Alessandro Simonetto, licenza CC BY-SA 3.0)

Voce su Dorina Alla

Uno scorcio panoramico dall'alto sulla Chiesa di San Vigilio a Pove del Grappa in provincia di Vicenza

Uno scorcio panoramico dall'alto sulla Chiesa di San Vigilio a Pove del Grappa in provincia di Vicenza (di Alessandro Simonetto, licenza CC BY-SA 3.0)

Dorina Alla, 39 anni, è stata uccisa dal marito Gezim Alla, 51 anni, il 18 aprile 2021 nell'abitazione dove la coppia risiedeva a Pove del Grappa in provincia di Vicenza.‍‍[1]‍‍[2]

L'omicidio era avvenuto nel corso del pomeriggio. La donna fu colpita più volte dal coniuge con un martello. Sarebbero stati 12 i colpi sferrati dal cinquantunenne che aveva percosso la vittima nell'angolo della cucina dove lei si era rintanata, rannicchiandosi con le spalle al muro.‍[3] Fu lo stesso uomo ad allertare i soccorsi quando la moglie, stremata dalla violenta aggressione, era ormai esanime a terra. In quel momento erano presenti in casa anche i due figli della coppia, un bambino di 9 anni e una ragazzina di 13.

Turbati dalle forti urla dei genitori, si erano chiusi in camera e la primogenita aveva telefonato a una cugina vicina di casa per chiedere aiuto. Non avrebbero assistito alla violenza e, successivamente, erano stati fatti uscire da una porta secondaria per essere affidati ad alcuni loro parenti.‍‍[4] All'arrivo dei Carabinieri sul posto, Gezim si costituì senza opporre resistenza e i militari lo sottoposero ad arresto. Inutili i tentativi dei sanitari di rianimare la vittima, trovata già senza vita, massacrata dalle molteplici martellate subite.‍‍[5]‍‍[6]

Il cinquantunenne fu interrogato nella caserma di Bassano del Grappa. Dinanzi agli inquirenti confessò le proprie responsabilità. Dopodiché venne condotto in carcere. A suo dire, l'aggressione mortale sarebbe avvenuta al culmine di un'ennesima lite poiché, in quell'occasione, la donna lo avrebbe provocato e offeso. Non sarebbe stato il primo contrasto fra i due coniugi, infatti già in precedenza le forze dell'ordine sarebbero intervenute nella stessa abitazione per sedare altre discussioni.

La coppia era originaria dell'Albania, ma risiedeva in Italia da diversi anni. Lui era impiegato come operaio.‍ Il loro rapporto negli ultimi tempi sarebbe andato in crisi e la trentanovenne avrebbe voluto allontanarsi dal marito portando via con sé i figli.‍[7] Lei si era anche rivolta allo sportello "Spazio Donna" che si occupava di aiutare le persone vittime di violenza familiare.‍[3]

Nella primavera del 2022 il reo confesso fu rinviato a giudizio dinanzi alla Corte d'Assise di Vicenza.‍[8]

Note

  1. Ammazza a martellate la moglie. I due figli in casa al momento della tragedia. Il Giornale di Vicenza. Archiviato dall'originale. Consultato il 19 aprile 2021.
  2. Massacra la moglie a martellate, poi chiama i carabinieri e si costituisce. L'Eco Vicentino. Archiviato dall'originale. Consultato il 19 aprile 2021.
  3. a b Vicenza, uccise la moglie: il giudice ascolterà i figli piccoli. CorrieredelVeneto. Archiviato dall'originale. Consultato l'8 novembre 2021.
  4. Uxoricidio di Pove: i figli della coppia nascosti in bagno durante la lite. L'Eco Vicentino. Archiviato dall'originale. Consultato il 20 aprile 2021.
  5. Uccide la moglie di 39 anni a martellate e si costituisce: arrestato un muratore. Il Gazzettino. Archiviato dall'originale. Consultato il 19 aprile 2021.
  6. Uccide la moglie a martellate e poi si costituisce. VicenzaToday. Archiviato dall'originale. Consultato il 19 aprile 2021.
  7. Vicenza, uccide la moglie a martellate a Pove del Grappa e si costituisce. CorrieredelVeneto. Archiviato dall'originale. Consultato il 19 aprile 2021.
  8. Pove. Massacrò la moglie a martellate, via al processo. TVA Vicenza. Archiviato dall'originale. Consultato l'11 aprile 2022.

Cara/o utente, spero tu abbia apprezzato il contenuto di questa pagina.

FemminicidioItalia.info è un progetto informativo nato nei primi mesi del 2019 dedicato alla raccolta di dati e notizie su casi recenti e passati di femminicidio in Italia, nonché sul fenomeno della violenza sulle donne nel nostro paese.

Nel corso del tempo lo sviluppo del sito è aumentato a dismisura. Le pagine sono diventate centinaia e le voci di approfondimento sono costantemente monitorate per fornire gli ultimi aggiornamenti. Teniamo traccia delle notizie e riportiamo quelle più importanti avendo sempre cura di citare le fonti per ringraziare i giornalisti del loro arduo lavoro.

Tuttavia la gestione del progetto è diventata anche più complessa e dispendiosa. Se credi nella bontà del nostro operato e ti va di contribuire, potresti darci una mano oppure considerare di effettuare una donazione. Con Brave puoi anche donare i tuoi BAT cliccando sull'icona Basic Attention Token in alto a destra. Anche una piccola somma può significare un grande aiuto affinché il sito rimanga in vita e continui a essere aggiornato. Grazie.