Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

L'omicidio di Ilenia Fabbri a Faenza

Vittima:
Ilenia Fabbri
Località:
Faenza
Data:
6 febbraio 2021
Foto di Piazza della Libertà a Faenza in provincia di Ravenna
Foto di Piazza della Libertà a Faenza (di Gianni Careddu, licenza CC BY-SA 4.0)

Ilenia Fabbri, 46 anni, è stata trovata morta la mattina di sabato 6 gennaio 2021 nell'abitazione in cui risiedeva a Faenza in provincia di Ravenna.‍[1][2]

Foto di Piazza della Libertà a Faenza in provincia di Ravenna
Foto di Piazza della Libertà a Faenza (di Gianni Careddu, licenza CC BY-SA 4.0)

La donna era separata dall'ex marito e aveva una figlia di 21 anni. A scoprire il corpo senza vita è stata un'amica di quest'ultima, presente in casa quella mattina perché, ospite della famiglia, era rimasta lì a dormire. La figlia ventunenne e il padre invece non erano presenti in quel momento nell'abitazione perché erano usciti per recarsi a Milano per svolgere una faccenda.

La ragazza aveva lasciato l'appartamento poco prima delle ore 6.00, quando il genitore era passato a prenderla in auto. Secondo le ricostruzioni, pochi minuti dopo la giovane amica era stata svegliata a causa di un frastuono e aveva sentito delle forti urla. In quegli attimi concitati aveva anche visto una sagoma allontanarsi, registrata in seguito pure in strada da una telecamera di videosorveglianza della zona. Da lì la telefonata alla figlia della vittima, effettuata intorno alle 6.06, da cui seguirà l'allarme rivolto alle forze dell'ordine.‍[3]

Secondo le testimonianze, anche alcuni vicini di casa avrebbero sentito delle urla. La giovane barricata in camera, preoccupata e sotto shock, era poi uscita trovando il cadavere della signora Fabbri disteso sul pavimento. Poco dopo sul posto sono giunti gli agenti del locale commissariato di Polizia, coordinati dalla Procura di Ravenna. La prima ispezione medico legale sul corpo della quarantaseienne aveva rilevato una profonda ferita al collo, segno che la donna era stata uccisa al culmine di un'aggressione.

La signora Fabbri lavorava come impiegata in una concessionaria di auto di Imola e da diversi anni era separata dal marito. Il processo in Tribunale per il divorzio era in corso di svolgimento. Negli ultimi tempi aveva iniziato una nuova relazione con un altro uomo. La quarantaseienne abitava da sola con la figlia e, il giorno precedente, aveva ospitato un'amica della giovane. L'ex marito saltuariamente tornava nell'abitazione per stare insieme alla figlia.‍[4][5]

Nei giorni successivi l'autopsia ha confermato il decesso della vittima per un singolo colpo di coltello sferrato alla parte laterale del collo che ha provocato la recisione di vena e arteria.‍[6] La Procura ha prima aperto un fascicolo d'inchiesta contro ignoti,‍[7] poi ha iscritto nel registro degli indagati l'ex marito Claudio Nanni, 53 anni, con l'ipotesi di reato di concorso in omicidio pluriaggravato.‍[8] Gli investigatori hanno scoperto che il rapporto fra i due ex coniugi dopo la separazione era abbastanza travagliato. Nel 2017 la signora Fabbri aveva denunciato l'uomo per violenze, ma il procedimento era stato poi archiviato e per lui non risultavano precedenti penali.‍[7]

I sospetti però si sono addensati sul cinquantatreenne dopo che un testimone ha raccontato agli inquirenti di aver sentito Nanni pronunciare la frase "se continua così, prima o poi mando qualcuno a farle la festa", riferendosi all'ex moglie all'uscita da un incontro con l'avvocato civilista per il processo in corso in Tribunale. Oltre alle pratiche legali per il divorzio, la donna aveva promosso nei confronti dell'ex marito una causa di lavoro per il mancato compenso di una somma di denaro di circa centomila euro legato alla sua collaborazione nell'impresa di famiglia.‍[9][10]

In merito alla diffusione di un suo probabile coinvolgimento nel delitto come mandante dell'esecuzione, la figlia e la sorella dell'indagato hanno tenuto a sottolineare l'innocenza del cinquantatreenne.‍[11][12]

Note

  1. Omicidio a Faenza, 46enne accoltellata alla gola. CorriereRomagna. Archiviato dall'originale. Consultato l'8 febbraio 2021.
  2. Omicidio di Faenza: chi era Ilenia Fabbri. La separazione poi una nuova vita. ilrestodelcarlino.it. Archiviato dall'originale. Consultato l'8 febbraio 2021.
  3. Omicidio di Faenza, la chiamata dell'amica mentre Ilenia moriva: 20 minuti di paura. ilrestodelcarlino.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 14 febbraio 2021.
  4. Da un coltello lavato i possibili indizi per trovare l'assassino di Ilenia Fabbri. Ravenna&Dintorni. Archiviato dall'originale. Consultato l'8 febbraio 2021.
  5. Uccisa a Faenza, quindici minuti di buio nelle indagini. la Repubblica. Archiviato dall'originale. Consultato l'8 febbraio 2021.
  6. L'autopsia su Ilenia: uccisa da una sola coltellata al collo. CorriereRomagna. Archiviato dall'originale. Consultato l'8 febbraio 2021.
  7. a b Faenza: donna uccisa, spuntano le vecchie denunce per violenza. Ma si esclude la pista passionale. Corriere.it. Archiviato dall'originale. Consultato l'8 febbraio 2021.
  8. Delitto a Faenza: indagato l'ex marito di Ilenia per omicidio in concorso. ANSA. Archiviato dall'originale. Consultato il 14 febbraio 2021.
  9. L'ex marito di Ilenia disse "Mando uno a farle la festa". Ravenna Web Tv. Archiviato dall'originale. Consultato il 14 febbraio 2021.
  10. Omicidio Fabbri: frasi compromettenti dell'ex marito raccolti da un testimone. Ravenna&Dintorni. Archiviato dall'originale. Consultato il 14 febbraio 2021.
  11. Omicidio Ilenia, parla la famiglia dell'ex: "Non è lui il mandante". CorriereRomagna. Archiviato dall'originale. Consultato il 19 febbraio 2021.
  12. Omicidio di Faenza, la figlia di Ilenia Fabbri: "Mio padre è innocente". ilrestodelcarlino.it. Archiviato dall'originale. Consultato il 19 febbraio 2021.
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.