Il femminicidio di Barbara Natale a Canelli

Vittima:
Barbara Natale
Killer:
Luigi Caramello
Località:
Canelli
Data:
14 novembre 2015

Uccisa a 44 anni dal marito Luigi Caramello, 47 anni, la mattina del 14 novembre 2015 a Canelli in provincia di Asti. La vittima aveva avviato le pratiche legali di separazione e si era trasferita nell'abitazione di un'amica, insieme alle due figlie, proprio per sottrarsi alle violenze e alle minacce dell'ex compagno che già in passato l'aveva maltrattata. La donna si era anche rivolta a un'associazione antiviolenza.

L'aggressore l'ha aspettata mentre stava rincasando per colpirla alle spalle con diversi fendenti d'arma da taglio che le hanno stroncato la vita. Dopo il delitto, l'uomo è fuggito, ma è stato fermato nel pomeriggio dai carabinieri nel cimitero di Bazzana di Mombaruzzo (Asti). Si era procurato delle ferite ai polsi nel tentativo di suicidarsi.

Il quarantasettenne è stato sottoposto a una perizia psichiatrica che ha stabilito la sua capacità di intendere e di volere nel momento del delitto. Caramello è stato condannato in via definitiva a 30 anni di reclusione per omicidio volontario aggravato dalla premeditazione.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.